Muoviti, muoviti

Macchie di colore, immagini dal sapore onirico, esplosioni, è quanto si può ottenere con scattando mentre si muove fotocamera o si gira lo zoom; possono non piacere, ma ciò che si ottiene è sicuramente originale e non replicabile.
Ovviamente quella del movimento volontario non é una scienza esatta, per cui sono necessari molti tentativi ( e tante immagini scartata), per ottenere qualcosa di usabile.
Le immagine che seguono sono il risultato di un paio d'ore di ordinaria "follia" compositiva.

"Canne"
movimento verticale su canne di bambù

"Canne in movimento"
movimento verticale su canne di bambù
"Colori in fuga"
movimento orizzontale
"Floreal explosion"
rotazione zoom
"Flowers"
rotazione zoom
"To the church"
rotazione zoom
"Dream"
movimento orizzontale
"Dream sky"
movimento verticale
"psychedelic"
rotazione zoom e movimento
"Cercando sogni"
rotazione zoom
"Moving fields"
movimento orizzontale
"Moving
movimento orizzontale
"dream street"
rotazione zoom
"Se hai bevuto non guidare"
rotazione zoom
"Caos"
rotazione zoom e movimento

*******
Foto realizzate con fotocamera Canon EOS 70D ed obbiettivi Canon 10-18 F.4,5-5,6 IS STM e Tamron SP70-300 di VC USD
Elaborazione RAW DarkTable Workflow su sistema operativo GNU Linux (Ubuntu 14.04).
Autore Briganti Massimo.
Tutti i diritti riservati.

Commenti

Post popolari in questo blog

La piccola Chiesa col Cielo dentro

Un anno in foto

Una mattina a Forlì